Foresteria della Basilica

Dormire nel verde della Collina torinese, in stile settecentesco.

La Basilica di Superga offre, tramite la foresteria dei Servi di Maria, la possibilità di trascorrere un soggiorno nella tranquillità e nel verde della Collina torinese.
La foresteria comprende 19 camere di stile settecentesco, recentemente ristrutturate e arredate. Sono a disposizione camere singole, doppie, matrimoniali, triple, tutte con bagno privato. La prima colazione è compresa nel prezzo.
La foresteria permette di utilizzare diverse sale comuni per riunioni, conferenze e ritrovi.
Al suo interno è presente un Centro Accoglienza Comitive – Gruppi, allestito con letti a castello in una sala comune, con bagni, cucina e sala ricreazione per 30 persone.

Informazioni e prenotazioni:

Per informazioni e prenotazioni potete rivolgervi alla comunità dei Servi di Maria, chiedere del sig. Roberto Beda:

Tel: 011 8980083
Cell: 389 6083955

robertobeda91@gmail.com

Sala Conferenze
Sala Peterlin

La Sala deve il suo nome al quadro del pittore vicentino Domenico Peterlin.
“Il Trionfo del Vero” o “La Visione di S. Giovanni Evangelista a Patmos” è un quadro ottocentesco di grandi dimensioni, che l’autore donò, per spirito patriottico, a Vittorio Emanuele II.
Il quadro rappresenta sia un soggetto religioso, sia una metafora nazionale. Il piano di lettura religioso si riferisce alle visioni di S. Giovanni Evangelista che vengono descritte nell’Apocalisse.
La metafora nazionale, invece, si deve all’ispirazione mazziniana che vedeva Dio e popolo uniti, e la redenzione umana e patriottica come fatto religioso. Peterlin illustra, nella sua opera, il riscatto dell’Italia dalla dominazione straniera. Infatti, attraverso il Cristo che vince sulle forze del male, l’artista rappresenta i martiri della storia italiana.

La Sala Peterlin è una grande sala storica che si affaccia sul chiostro della Basilica di Superga.
Può contenere fino a 90 posti a sedere ed è adatta per accogliere presentazioni, incontri, meeting culturali e aziendali, convegni.

La sala è disponibile su prenotazione.